eLearning 2.0: un pezzo su Finanza&Mercati

giugno 29, 2007 § Lascia un commento

 fm.jpg

Eva Perasso di F&M tratteggia un quadro interessante delle nuove frontiere dell’apprendimento a distanza: finanza-e-mercati-giunti-labs.pdf

Anche Vision Post pubblica un pezzo molto scenaristico, con il reportage del recente appuntamento sestrese Training in Action, organizzato da Giunti Labs.

Il Sole 24 ORE entra in Blogosfere

giugno 29, 2007 § Lascia un commento

 logo-blogosfere.jpg

Il Sole 24 ORE ha acquisito il 30% delle quote del network Blogosfere, guidato dal bravo Marco Montemagno. Lo stesso Marco dichiara che l’ingresso dell’importante gruppo editoriale permetterà al suo network di svilupparsi più rapidamente ed in modo più efficace, preservando comunque l’indipendenza dell’informazione veicolata.

Per il Sole un’opportunità di “incorporare” (questa la parola usata nel comunicato stampa ufficiale) un know how tipico delle pratiche più avanzate del web…

Forse sbaglio, ma non vedo spettri nè minacce alla libertà di informazione come tanti paventano … l’integrazione tra media tradizionali e blog è sempre più forte, non solo in Italia. E può portare benefici ad entrambi i settori.

IDEF: il mercato videoludico a convegno

giugno 23, 2007 § 2 commenti

 cannes-fiera.jpg

Pronti. Martedì parte ufficialmente IDEF, la fiera videoludica b2b per il Sud Europa. Ci siamo anche noi di NITHO. A lanciare il nostro nuovo brand e il catalogo con le proposte per il Natale 2007. Un catalogo che non è mai stato così completo ed esaustivo. Tecnologia, fashion, innovazione. Ci vediamo a Cannes.

La Casalinga di Voghera: low cost advertising

giugno 22, 2007 § Lascia un commento

lcdv.jpg

Marco Marini, blogger tra i più originali, ha aperto LcdV (La Casalinga di Voghera), prima agenzia pubblicitaria low cost. Chi legge abitualmente o saltuariamente il mio blog sa quanto sia in assonanza con il mio approccio. Ne ho parlato qui, per esempio, utilizzando la similitudine del Motorola Motofone, un telefono nato e pensato per telefonare. Stop. Ad un prezzo “equo e solidale” (49.9 €). L’idea è quella di offrire alle aziende il meglio, il “succo” del nostro operato. Perchè – ad esempio – una campagna pubblicitaria, per quanto bella, originale ed efficace non può costare più di quanto può far guadagnare. Parole sante, Marco. Chissà che non ci si possa incontrare, prima o poi. Io a Voghera – pensa un pò -  ci sono anche nato.

Al via il blog degli agenti immobiliari

giugno 20, 2007 § Lascia un commento

 blog-agenti.jpg

Il mondo immobiliare imbocca timidamente la strada dell’innovazione e si toglie di dosso l’etichetta di settore restìo ai cambiamenti: la riprova è questo nuovo Blog degli Agenti Immobiliari, lanciato da Peppino Zappulla di Quotidianocasa.it.

L’iniziativa è interessante: aperta a tutti gli agenti immobiliari (ma solo come contributi nei post?), con interventi firmati, commenti aperti, un’approccio generale poco ingessato …

 Forse occorre sistematizzare un pò meglio l’insieme, dare visibilità al “chi siamo” e al “manifesto” programmatico dell’iniziativa … e poi rimpolpare il blogroll (anche se in realtà non sono molti i blog immobiliari in Italia, anzi direi che sono quasi praticamente inesistenti).

Il problema – ora che è fatta l’Italia – è fare gli Italiani: quanti sono gli agenti immobiliari che sanno cos’è un blog? Quanti usano strumenti di social networking? Quanti si collegano a internet? Conosco agenzie che lavorano ancora con il fax …

Montagne e foreste

giugno 20, 2007 § Lascia un commento

Due interessanti utilizzi del logo Citroen per la campagna pubblicitaria del nuovo fuoristrada C-Crosser:

 c-crosser_print_1preview.jpg   c-crosser_print_2preview.jpg

Sempre più in alto

giugno 19, 2007 § Lascia un commento

 banner_company_ita.jpg

Oggi abbiamo annunciato due nuove nomine in Giunti Labs: si tratta di Luigi Zanini, account manager basato in Toscana e in tutto il centro Italia, e Federico Dondero, che opererà dalla sede di Sestri Levante.

Il primo ha lavorato in Dada e -ultimamente – in Adacto, new media agency specializzata in Rich Internet Applications ed in particolare Advergames.

Il secondo proviene da TXT e-solutions, prima come sviluppatore e poi come account per il settore Beni di Largo Consumo.

Il tutto coerente con la nuova strategia aggressiva di penetrazione diretta del mercato italiano ed estero. Let’s Jump.

Shampoo

giugno 14, 2007 § Lascia un commento

leftphoto_shampoo.jpg 

Torna alla carica Paola Faravelli, la markettara inconsapevole, con questo piccolo ma gustoso post

Femmine, la vostra libido è in calo e magari avete anche pensato di attribuirne la colpa al fidanzato che russa?

Tutto sbagliato, il segreto è nei capelli, almeno secondo la Pantene, nota ditta produttrice di shampoos, che nel suo ultimo spot ci informa che se tornando a casa dopo una lunga giornata di lavoro la vostra capigliatura sarà ancora pettinata e soffice, allora niente vi frenerà da un immediato e soddisfacente rapporto sessuale.

Così dopo il tè freddo ora abbiamo anche lo shampoo lisciante a scatenarci i sensi.

Altro che tappi nelle orecchie!

PlayStation Blog al via

giugno 14, 2007 § Lascia un commento

 ps-blog.jpg

Sony PlayStation ha aperto il proprio corporate blog. Commenti aperti previa registrazione. News, discussioni, anticipazioni. Graficamente non male. Con le scuse per l’attesa da parte di Patrick Seybold, manager di Sony. E tanti buoni propositi.

Dopo un periodo di “chiusura” e di problemi di comunicazione con i propri clienti, sembra che Sony si sia sbottonata. Stiamo a vedere. Segnalo anche il blog di Maurizio Quintavalle, web marketing SCE Italia: davvero ben fatto, aziendalista quanto basta ma pieno di passione per il proprio lavoro.

Tre minuti con…Enrico Bianchessi

giugno 13, 2007 § 7 commenti

 quorum-enrico.jpg

L’appuntamento odierno di “Tre minuti con…” vede protagonista Enrico Bianchessi, titolare di blog e partner di Quorum PR.

Il “comunicato stampa” è morto?

No, il comunicato stampa non è affatto morto. Rimane uno degli strumenti chiave della comunicazione aziendale verso i media, che si affianca ai molti altri oggi a disposizione del comunicatore. Naturalmente si è evoluto: oggi inviare una notizia ad un giornalista vuol dire integrare testo, immagini, link a documenti di approfondimento, a wiki, podcast, blog, etc etc. insomma si deve prendere atto del ruolo che i new social media possono e devono svolgere. Quello che rimane però sempre centrale è il problema del contenuto, cioè del valore di quello che comunico: se io do al giornalista un contenuto o una informazione che rappresenta ( o può rappresentare) realmente un valore per chi leggerà quell’articolo, io ho reso un servizio all’azienda, l’ho reso al giornalista, l’ho reso al lettore. Lo strumento in fondo qui è secondario: comunicato, intervista, blog, newsletter, white paper, case history, un parere, un commento.

 

Lele Dainesi in Cisco Italia: le aziende si stanno accorgendo dei blog?

 

Certo, e mi sembra naturale, anzi necessario. Il caso di Cisco è da seguire con attenzione. In generale però l’approccio della aziende e dei comunicatori verso la blogosfera è ancora molto arretrato e spesso si trattano i blog come se fossero un media tra i tanti, cercando semplicemente di sfruttarlo senza capirne assolutamente natura e dinamiche. Fake blog, commenti “corporate” ai post, comunicati stampa inviati ai blogger, o peggio “intrusioni” mascherate, sono ancora all’ordine del giorno.

 

 

Cosa è stato fatto di veramente innovativo nelle PR italiane di oggi?

 

Francamente poco. Ma non è certo tutta colpa delle agenzie. Bisogna dire che anche da parte delle aziende c’è spesso poca comprensione delle nuove dinamiche della comunicazione, che sfocia talvolta in molta resistenza a provare nuovi strumenti e modalità, oppure, al contrario, in un “assalto” sconsiderato ai nuovi media che tutto è tranne che realmente innovativo.

 

 

Una delle mie litanìe da bloggante è che per comunicare bisogna saper ascoltare: che ne pensi?

 

Vero in generale e sacrosanto quando si approccia la blogosfera. Gli sventurati approcci cui facevo riferimento prima (fake blog e simili) sono appunto il risultato di un’assoluta mancanza di ascolto, nel senso più ampio del termine, cioè nel senso di comprensione dei fenomeni.

 

 

Piccola marketta: perchè consiglieresti Quorum ad un potenziale cliente?

 

Perché offriamo una conoscenza diretta e comprovata dei nuovi media che si affianca ad una vasta esperienza nel nostro principale settore di riferimento, che è quello della comunicazione B2B per l’information technology. E quando parlo di conoscenza diretta non mi riferisco solo ad una conoscenza profonda della blogosfera e dei suoi meccanismo, ma intendo dire che già utilizziamo blog e feed RSS come tool di comunicazione.

 

 

Un’altra litania è che per comunicare non serve essere guru ma offrire il proprio meglio, con “il buon senso dei vecchi”: che ne pensi?

 

Il buon senso non guasta mai, questo è ovvio. Il problema non è essere dei “guru” , è capire cosa sta succedendo nello scenario complessivo della comunicazione e del marketing e saper cogliere le opportunità di maggior valore. Il tutto senza mai dimenticare che le aziende comunicano per vendere, e quindi con la massima attenzione agli obbiettivi di business.

 

 

Sapresti in poche parole definire il tuo stile e il tuo approccio di “comunicatore” e uomo di relazioni (pericolosamente) pubbliche?

 

Non è facile auto-definirsi, ma credo che il mio approccio professionale sia in generale di grande attenzione per le innovazioni e i trend più recenti del mondo della comunicazione , ma filtrato con una massiccia dose di spirito critico e di realismo, nel senso di scegliere volta per volta , modelli e strumenti realmente coerenti con le aziende per cui lavoriamo, senza forzature e cedimenti a quello che è “di moda”

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per giugno, 2007 su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 45 follower