Un post sotto l’albero

dicembre 29, 2011 § 3 commenti

Natale, tempo di bilanci, auguri, brindisi, analisi ed anche relax per la maggior parte degli operatori. L’anno che si sta chiudendo non è stato dei migliori. La congiuntura attuale prevede uno scenario stabile nella migliore delle ipotesi. Lo spettro della recessione agita i nostri sonni.

E’ opinione comune che occorra faticare ancora per un pò. Un raggio di sole si potrà cogliere solo tra uno o due anni.

E’ tempo di serrare le fila. Ci aspettano tempi duri. Solo chi saprà cogliere le opportunità insite nella cosiddetta “crisi” potrà guardare con più serenità al futuro. E’ in atto, lo abbiamo scritto, una selezione “naturale” degli operatori, quasi darwiniana. Solo il più adatto e flessibile sopravvive. Solo il più veloce, il più aggiornato, il più innovativo. Non c’è tempo per oziare. Il problema potrà generare opportunità a patto di essere colto e interpretato nella maniera giusta: questa è un’opportunità epocale per gli operatori. Lo sosteneva già Malthus, in qualche modo: non ci sono (non ci saranno) risorse per tutti…nel confronto avverrà una selezione.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Digital Experience Awards

dicembre 13, 2011 § 2 commenti

I DIGITAL EXPERIENCE AWARDS sono i premi dedicati all’innovazione nel campo dell’esperienza d’uso digitale, pensati per segnalare e valorizzare progetti che favoriscano e migliorino la user experience di ognuno di noi, in qualunque momento della giornata, in qualunque fase della vita, quando ci interfacciamo con una tecnologia digitale o utilizziamo un device tecnologico.

Obiettivo del premio è quello di mettere in evidenza le eccellenze italiane in questo campo: professionisti, studenti, aziende, start up che hanno saputo interpretare l’evoluto modo di fare esperienze che caratterizza la nostra epoca, trasformandolo in un prodotto concreto, che va a soddisfare i bisogni emergenti della nostra società. Senza restrizioni né sul target a cui si rivolge né sul contesto in cui viene applicato: vita quotidiana, lavoro, sostenibilità, mobilità, ospitalità, educazione, disabilità… purché l’esperienza dell’utente abbia un ruolo centrale.

I DIGITAL EXPERIENCE AWARDS vogliono essere uno strumento per diffondere una cultura del talento, dell’innovazione, della creatività, e una vetrina per far conoscere i vincitori e suscitare l’attenzione di istituzioni e aziende che potrebbero essere interessate al progetto.

Nuovi device che permettono la fruizione intelligente di contenuti, interfacce che rendono prodotti e servizi usabili e accessibili, software che facilitano il lavoro e ancora prodotti e servizi multicanale o di intrattenimento: sono alcune dei progetti che potrebbero essere premiati. Progetti già realizzati e rilasciati, prototipi, o ancora idee pronte per essere prodotte o rilasciate (ovvero ad una fase progettuale avanzatissima). Non verranno invece prese in considerazione produzioni artistiche realizzate con strumenti digitali.

Ecco, io sarò tra i giurati, ho accolto con piacere l’invito di Luoghi di Relazione. Ne vedremo delle belle.

NITHO su Wired.com

dicembre 2, 2011 § Lascia un commento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piccolo momento autocelebrativo, ogni tanto ci vuole. Un accessorio NITHO è recensito da Wired.com. NITHO, partita dall’Italia, anzi da una tavernetta italiana, ora vende in più di 30 paesi nel mondo. Abbiamo ancora tanto da fare e imparare, ma l’entusiasmo di certe piccole grandi “pietre miliari” ci dà la forza per affrontare le sfide che ancora ci attendono.

Fine. (per ora)

Dove sono?

Stai visualizzando gli archivi per dicembre, 2011 su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 47 follower