YouTube per il settore immobiliare. Un caso da studiare.

agosto 8, 2013 § Lascia un commento

youtube

Youtube, terzo sito più visitato in Italia (e nel mondo), rappresenta una fonte inesauribile di informazioni nella forma di contenuti video. Spesso infatti lo si definisce il secondo motore di ricerca dopo Google, proprio perché un video può essere molto più chiaro ed intrigante di una pagina web testuale. In Italia, Youtube ha raggiunto nel 2012 oltre 20 milioni di utenti unici al mese con una reach del 73% sulla popolazione on-line, ovvero quasi 3 internauti su 4 frequentano il “tubo”.

A livello mondiale è stato superato da poco il miliardo di utenti (record detenuto solamente da Facebook); ogni minuto vengono caricate 60 ore di nuovi video e ogni giorno vengono resi disponibili agli utenti 4 miliardi di video. Numeri pazzeschi.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Quanto vale la casa di Harry Potter?

maggio 22, 2013 § Lascia un commento

value-of-hogwarts-castle

Il quesito è certamente fantasioso ma stimolante. E offre un esempio di come si possa fare marketing immobiliare in modo fresco, funzionale ed anche divertente.

L’esempio viene dagli Stati Uniti. Ancora una volta.

Parliamo di Movoto, un network di agenti immobiliari in forte crescita presenti ormai in oltre 30 stati dell’Unione.

Loro si definiscono “the lighter side of real estate”, ossia il lato leggero dell’immobiliare.

Perché prendersi troppo sul serio fa male.

L’approccio dell’azienda è estremamente professionale. Prevede una selezione accuratissima degli agenti che possono entrare a far parte del Network. Una specie di franchising, ma senza insegne o vetrine in immagina coordinata. Una rete basata sulla collaborazione e soprattutto sulle performance. Solo i migliori agenti, quelli che vendono di più e i più veloci possono ambire ad entrare in Movoto.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Che cosa non è il marketing immobiliare

aprile 4, 2013 § Lascia un commento

milanodabere

Parliamo spesso qui di cosa sia il marketing immobiliare. Che, fino a pochi anni fa, sembrava una chimera e quasi un ossimoro. Immobiliare.com è nato per fare anche informazione sul marketing, per fornire visioni, concetti, idee, aggiornamenti.

Ma non sembre è possibile raggiungere il target in modo totalmente cristallino e chiaro. Talvolta alcuni concetti potrebbero risultare ostici. Ecco perché oggi parliamo di cosa NON è il marketing immobiliare…

Il marketing non è la vendita. Tecniche di vendita è – secondo Wikipedia – il termine con cui si indica l’insieme delle metodologie classificate e riconoscibili che vengono utilizzate nel corso di una trattativa di vendita allo scopo di ottenere l’esplicito consenso all’acquisto di un prodotto o di un servizio da parte di un potenziale compratore.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Marketing immobiliare: quando non bastano 5 “P”…

aprile 2, 2013 § Lascia un commento

4-p-web-marketing

Quando abbiamo lanciato il progetto immobiliare.com e poi scritto il famoso libercolo che ha avuto anche un buon successo di critica e pubblico, siamo giustamente (dico io) partiti dalle basi.

Spiegando cos’è il marketing.

Citando le famose 4 P. Che – in maniera semplificata e canonica vorrei dire – ci fanno capire meglio un concetto che, in ambito immobiliare, è stato fino a poco tempo fa più di una chimera.

Le 4 P, la cui teorizzazione si deve a Jerome McCarthy, sono:

• Product (Prodotto)
• Price (Prezzo)
• Place (Punto Vendita)
• Promotion (Comunicazione)

Il prodotto (Product) è il bene o servizio che si offre (vende) in un mercato per soddisfare determinati bisogni dei consumatori.
La più importante leva decisionale di marketing che riguarda il prodotto è la politica di brand management.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Home Staging e marketing immobiliare: realtà e non più fantasia…

gennaio 15, 2013 § Lascia un commento

HomeStaging001

L’Home Staging è una realtà. Vera. Non solo un hype da consumare sulle riviste e sui blog più “cool”, soprattutto “femminili”. Una realtà che, dopo un avvio in sordina – come spesso capita alle innovazioni nel nostro paese – è in grado anche di generare posti di lavoro.

L’Home Staging, come si legge sul sito di Home Staging School, una realtà di riferimento nella formazione specifica in Italia, è l’arte di valorizzare le proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine in modo da favorirne la vendita o l’affitto nel tempo più breve al miglior prezzo.

Arrivata dagli USA dove già è una professione riconosciuta, questa disciplina si sta ora diffondendo in Europa e finalmente anche in Italia, dove sono nati studi, community e corsi per imparare i segreti del mestiere.
Letteralmente “messa in scena della casa”, non è da intendersi in senso negativo, come volontà di nascondere difetti e imperfezioni ma, proprio al contrario, come positiva volontà di rendere un immobile più piacevole ed accogliente per la visita dei possibili acquirenti o inquilini, o per gli annunci immobiliari, mettendone in risalto così i pregi e i punti forti.

« Leggi il seguito di questo articolo »

“Marketing immobiliare”: primi riscontri

luglio 19, 2012 § Lascia un commento

Primi riscontri, alquanto positivi, per il mio libercolo “Marketing immobiliare“, scritto con Massimo Boraso e Antonio Rainò.

Salvatore Coddetta, noto formatore e coach professionista (soprattutto in ambito immobiliare)  a proposito del libro scrive

 l’ho trovato molto utile, pratico e ricco di spunti interessanti per tutti gli agenti immobiliari che vogliono avere un vantaggio competitivo sui loro competitor. Un agente immobiliare che vuol essere realmente orientato al cliente non può non leggere questo libro. Personalmente sono felice che questo libro sia stato pubblicato perchè è un testo che aggiunge valore alla professione di agente immobiliare.

C’è poi Luigi Benedetti, di DesiderataDomus, che aggiunge

Questo fine settimana ho letteralmente divorato un libro.
Si intitola MARKETING IMMOBILIARE – teoria, tecniche e idee per valorizzare il Real Estate.
Il libro è un manuale operativo per agenti immobiliari 2.0.

Una sorta di sacchetto dei numeri della tombola dal quale anche a caso si possono estrarre pillole di sensatezza.

Una piacevole carrellata di suggerimenti e stimoli immobiliari che poi il lettore può (deve?) adattare alla propria realtà aziendale.

Il nostro mestiere ci sottopone giornalmente ad una quantità di stimoli superiori a quelli che un corpo umano possa gestire.

Se ne esce vivi soltanto se si è capaci di selezionare le informazioni giuste, le piste giuste, le indicazioni giuste.

Infine, Riccardo Grassi – autore di “Intermediazione e mercato immobiliare” (edito da Hoepli) ci fa sapere, a proposito del libro

Mi interessa molto; asciutto nello stile e molto operativo.

Avremo a breve una recensione su “Largo Consumo”, e la cosa non può che fare piacere…

Nel frattempo c’è questa citazione di Assodigitale, QUI. E poi Quotidiano Immobiliare… e News PMI …HomeStage.it, accostati nientemeno che ad una “star” immobiliare come Paola Marella…

 

“Marketing immobiliare” a EIRE

giugno 6, 2012 § Lascia un commento

In questi giorni il mio libercolo “Marketing Immobiliare” viene presentato anche a EIRE, l’evento di riferimento per il real estate in Italia.

Il libro è in esposizione allo stand N01 (Padiglione 1P).

Marketing immobiliare

maggio 21, 2012 § Lascia un commento

E’ uscito. Scritto tra mille ritagli, in mille “non luoghi”.

Un parto durato mesi…

Sarà disponibile anche nelle Librerie Feltrinelli.

Grazie alla mia Musa Ispiratrice, che è poi la mia dolce metà.

E poi grazie a Massimo Boraso e Antonio Rainò, con l’accento sulla o.

Grazie a Kotler, Locke, Godin, LcLuhan, Alberto Sordi, Nanni Moretti, Bombolo, Leone Cane Fifone, Donald Fagen, Franco Bagutti, SRV, etc…etc…

Differenziare i segmenti di business: la ricetta del marketing “alternativo”

maggio 10, 2012 § 2 commenti

2012: aria di crisi. Per sopravvivere alla stagnazione, vivere meglio ed essere più felici non esistono formule magiche. Ma forse il marketing puo’ aiutare. Si, il marketing, quella scienza (quasi) esatta di cui discorriamo e discutiamo dalle pagine di Immobiliare.com.

Il marketing come appiglio e antidoto ai problemi. Ne abbiamo gia’ parlato nel recente passato. Non e’ la pietra filosofale…ma aiuta!

Si coglie sempre più nel mercato una tendenza. Anzi, due. Ci sono aziende immobiliari sempre più “verticali” e specializzate. E ci sono altre che hanno differenziato la propria offerta.

In entrambi i casi, si tratta di una scelta ragionevole.

Nel primo caso gli immobiliaristi investono per divenire sempre più “esperti” e skillati in un determinato ambito. Recentemente abbiamo ospitato contributi di professionisti specializzati nell’immobiliare di lusso. Che e’ un segmento molto interessante e redditizio. Che ha bisogno di essere affrontato con preparazione mettendo in campo gli strumenti più adeguati.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Google+, i social network e la pietra filosofale

novembre 10, 2011 § Lascia un commento

Da un mio pezzo comparso su Immobiliare.com:

Si inasprisce la “tenzone” con Facebook: Google+, il social network di Mountain View, apre infatti alle aziende che da oggi potranno attivare un proprio profilo pubblico (“Pages”) proprio come le Fan Page e i Gruppi di Facebook. Gli utenti potranno così lasciare direttamente commenti nello spazio relativo dell’impresa in questione oppure cliccando “+1″, l’equivalente dei Like di Facebook.

Sono già 40 milioni gli users di Google+, un numero ritenuto al di sopra delle attese in azienda, ma che impallidisce di fronte agli 800 milioni di Facebook.

Il dado è tratto, con l’ingresso delle aziende nelle cosiddette “cerchie” si attende sicuramente un ulteriore boost al nuovo fenomeno social: come risponderà l’azienda di Zuckerberg?

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria immobiliare su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 45 follower