Vendée Globe 2016

dicembre 15, 2014 § Lascia un commento

Tre mesi in solitaria e senza assistenza in giro per gli oceani del Pianeta.

Definita l’Everest dei velisti, la Vendée Globe è la sfida sportiva in assoluto più difficile al mondo.

Andrea Mura si prepara ad affrontarla, con una nuova imbarcazione (IMOCA 60), io lo aiuterò a raccontarla…

Breve storia della pubblicità

novembre 18, 2014 § Lascia un commento

Mettetevi comodi e godetevi queste 472 slide (sembrano tante, ma scorrono veloci, più dell’omelia del vostro sacerdote) che tratteggiano una storia diversa della pubblicità. Il primo annuncio su un giornale risale al 1650 e offriva una ricompensa per chiunque avesse informazioni su 12 cavalli rubati.

Sfide

novembre 13, 2014 § Lascia un commento

Vento di Sardegna è più di un progetto sportivo. E’ una sfida alle capacità fisiche dell’individuo. Un progetto dal forte sapore umano più che commerciale. Un inno all’identità e al senso di appartenenza. Un invito alla passione.

Andrea Mura è salpato dieci giorni fa da Saint-Malo per correre la decima Route du Rhum – Destination Guadeloupe.

Il navigatore oceanico sardo già vincitore nella classe “Rhum” 2010, è pronto a tentare uno storico double.

Primo italiano a trionfare in una regata in solitario tradizionalmente appannaggio delle leggende oceaniche francesi, Mura, supportato nelle sue imprese dalla Regione Sardegna, ha portato a compimento una serie di lavori di miglioria su Vento di Sardegna, il veloce Open 50 disegnato da Felci e protagonista ad oggi di quattro vittorie consecutive nelle sue apparizioni “ufficiali” (Twostar 2012, Quebec-S. Malò 2012, Ostar 2013 oltre alla Rhum 2010).

Nel 2016 parteciperà alla Vendèe Globe, il giro del mondo in solitario senza assistenza e scalo, definito “Everest dei velisti”. Io sarò con lui per aiutarlo a comunicare.

Oplà…OPLAY!

novembre 13, 2014 § 1 commento

logo op1Un autunno che sembra primavera, professionalmente parlando. Si è chiusa una parentesi molto importante della mia vita lavorativa… e – neanche il tempo di staccare 5 minuti – che vengo risucchiato dentro un nuovo grande progetto.

Si chiama OPLAY Communication.

Un amico me l’ha proposto e in un istante ho capito. E accettato.

Ho capito che voglio fare questo. Da sempre. Aiutare le aziende a comunicare meglio.  A performare. Senza scomondare guru o testi classici. Senza retorica!

Con passione e dedizione. Un cerchio si è chiuso. Se ne apre un altro, grandissimo. Adesso allaccio le cinture e si parte.

Agente immobiliare 2.0

ottobre 2, 2014 § Lascia un commento

ag20

Paola Faravelli è un agente immobiliare sui generis. Da anni interpreta e vive questo lavoro in modo diverso, out-of-the-box direbbe qualcuno più bravo di me. Perchè il mercato immobiliare è diverso, e – lamentazioni sulla crisi a parte – sicuramente è cambiato rispetto anche a pochi anni fa.

Ma ce ne siamo accorti? Siamo sicuri di vivere il nostro tempo? Siamo soddisfatti del nostro “marketing immobiliare”?

Se le risposte sono negative allora forse un corso come quello che Paola propone può fare del bene.

Quantomeno rimetterci in carreggiata. E tornare a riflettere su come vendere (meglio) e fare promozione.

Ho solo dimenticato di chiedere a Paola se insegnano anche come sciogliere i tradizionali nodoni della cravatta…

 

Ciao Giancarlo

febbraio 27, 2014 § Lascia un commento

giancarloGirovagando per la Rete ho scoperto che Giancarlo Livraghi non c’è più. E’ stato uno dei più grandi pubblicitari italiani, oltre che esperto della comunicazione internet a cui ha dedicato centinana di articoli e saggi.

L’avevo intervistato qualche tempo fa, QUI e QUI.

Concordo totalmente con Massimo Mantellini quando scrive che le cose raccolte sul suo sito web andrebbero salvate ed insegnate nelle scuole.

Ho raccolto tantissimi spunti da Giancarlo, per me è stato una specie di lontano padre spirituale. Riposa in pace.

1984

gennaio 24, 2014 § Lascia un commento

Sono passati 30 anni esatti dal lancio dello spot “1984” di Apple. Una milestone nel campo della tecnologia, del costume e della pubblicità: diffuso per la prima volta durante il Super Bowl, ha rivoluzionato il modo di parlare dei prodotti, lo “storytelling” diremmo oggi. Regista del commercial è Ridley Scott, che l’anno prima aveva firmato Blade Runner.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag comunicazione su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 52 follower