Finanze geniali

aprile 8, 2014 § Lascia un commento

fg

E’ appena uscito un mio pezzo sul crowdfunding “green” su La Nuova Ecologia di aprile.

Servono risorse per alimentare l’attivismo civico? Troviamole sul web!

QUI il pezzo: Finanze geniali

Spedingo.com

febbraio 4, 2014 § 3 commenti

mobilitaSu La Nuova Ecologia di dicembre avevo parlato di alcune start up “green” tra cui Polyport, attiva nella logistica sostenibile. Mi ero chiesto allora se ci fossero esempi sul territorio italiano. La risposta non ha tardato ad arrivare: ecco Spedingo.com, il primo social network italiano dedicato al mondo dei trasporti e delle spedizioni, segnalato nell’ambito del concorso nazionale “Innovazione Amica dell’Ambiente 2013″ tenutosi a Milano presso il palazzo Pirelli come “innovazione che abbia dimostrato di contribuire a significativi miglioramenti orientati alla sostenibilità ambientale e che si sia distinta per originalità e per potenzialità di sviluppo”.

Spedingo mette in contatto chi ha l’esigenza di movimentare merci con autotrasportatori che hanno ancora spazio libero a bordo dei propri camion, consentendo in tal modo risparmi fino al 70% sulle spese di spedizione di prodotti industriali, mobili, autoveicoli, motocicli ed in generale qualsiasi altro articolo o attrezzatura ingombrante.

Secondo statistiche della Commissione Europea sulle nostre strade il 25% dei camion viaggia completamente scarico e oltre il 50% dei mezzi in circolazione ha ancora spazio disponibile per altra merce: si tratta, molto spesso, di veicoli che dopo aver consegnato della merce effettuano il viaggio di ritorno a vuoto. Promuovendo l’incontro tra domanda e offerta Spedingo consente di recuperare tale capacità di carico inutilizzata, generando vantaggi per l’autotrasportatore, che realizza in tal modo dei guadagni extra, per il cliente, che può beneficiare di sconti significativi sul prezzo della spedizione e per l’ambiente, grazie alla riduzione delle relative emissioni di CO2.

Start up green

dicembre 23, 2013 § 2 commenti

dicembre13lanuovaMarco Fratoddi mi ha chiesto di selezionare alcune start up “ecologiche” da inserire nell’Annuario delle notizie green che tradizionalmente è allegato a La Nuova Ecologia di dicembre.

Il risultato è ampiamente soddisfacente. Qui di seguito è possibile scaricare il pezzo con le 100 notizie 2013

Ho parlato di Elianto (microsolare), Fattelo! (design partecipativo) e PolyPort (mobilità sostenibile). Prossima tappa? Parlerò ancora di tecnologia&ambiente…

La Nuova Ecologia può essere acquistata nelle librerie Feltrinelli e on-line nell’edicola virtuale al costo di 5 euro (spese di spedizione comprese). È inoltre distribuita in abbonamento postale ai soci di Legambiente (tesseramento@legambiente.it, 0686268318) e agli abbonati (abbonamenti@lanuovaecologia.it, 063213054).

FIMA

novembre 11, 2013 § Lascia un commento

logoFIMA-120

 

 

 

 

Sono disponibili i risultati dello scrutinio  per l’ufficio di presidenza della FIMA (Federazione Italiana Media Ambientali).

Complimenti a Marco e a tutti gli eletti

Gorzan – fare i conti con l’ambiente

luglio 18, 2012 § Lascia un commento

L’idea del cortometraggio “Gorzan – Fare i conti con l’ambiente” nasce dalla volontà di promuovere l’evento “Ravenna2012 – Fare i conti con l’ambiente”, festival su rifiuti, acqua ed energia, attraverso un cortometraggio.

La sceneggiatura è ispirata dal racconto breve “Frigo Gorzan” di Andrea Paolillo.
La realizzazione tecnica è stata affidata allo Studio Vacuo di Cervo Ligure.
Le musiche originali sono state realizzate dai Cabbage Café.

Conversazioni sostenibili a Ravenna2011

marzo 18, 2011 § Lascia un commento

Prenderà il via il 28 settembre (con chiusura il 30) Ravenna2011, evento a km zero (si svolge interamente nel Centro Storico pedonale di Ravenna all’interno di 12 Sale attrezzate, in Piazza del Popolo e nelle principali vie del Centro Storico) sui temi della sostenibilità ambientale e sulle buone pratiche in tema rifiuti/acqua/energia.

Ravenna2011 si conferma una delle manifestazioni “green” più originali del panorama italiano, con un format che miscela contenuti dall’alto valore tecnico-scientifico calati all’interno di un “palcoscenico” particolare come il centro storico della città.

Efficace e originale è anche lo sviluppo “dal basso” dell’iniziativa, con il coinvolgimento di tutti gli attori (istituzioni, associazioni di categoria, imprese, ecc) attraverso la regia di labelab, gruppo di professionisti operante nel settore dei dei rifiuti, dell’acqua, dell’energia con un team di 50 professionisti nazionali ed internazionali e con la collaborazione del Comune di Ravenna.

Ravenna2011 mantiene il carattere “OPEN” sperimentato nelle 3 edizioni precedenti: tutti gli eventi saranno infatti gratuiti, con l’esclusione dei corsi di formazione (c.d. LabMeeting). La tre giorni di Ravenna prevede diversi momenti di incontro caratterizzati da tematiche e livelli di approfondimento differenziati. In particolare, sono previsti:

- Conferenze: rappresentano l’evento principale della tre giorni, con esperti nazionali e internazionali ad introdurre i temi principali;
- LabMeeting: si tratta di veri e propri momenti formativi e di approfondimento relativi a tematiche di interesse per operatori, professionisti, enti locali, svolti con l’ausilio di software dedicati e case-studies;
- Workshop: costituiscono momenti di dialogo tra esperti del settore;
- Eventi culturali: ricerca, conoscenza, innovazione, arte e la cultura intesa come terreno ideale dal quale far partire un nuovo modo di pensare, agire e di comunicare. Le opere di artisti, le innovazioni delle aziende, le nuove forme di comunicazione (tra cui un barcamp, meeting di blogger e giornalisti per una “non-conferenza” in ambito sostenibilità e ambiente) sono alla base della proposta degli eventi culturali.

Altra caratteristica peculiare è il fatto che si tratta di un evento sempre “attivo” grazie alle attività di comunicazione pre e post-manifestazione, e grazie anche al contributo del blog di labelab, vera e propria piattaforma di “conversazioni sostenibili” in tema ambientale. La storia e contenuti delle precedenti manifestazioni sono sempre disponibili nei rispettivi siti www.ravenna2008.it, www.ravenna2009.it, www.ravenna2010.it.

Con 4 Obiettivi “RI” sono – infine – riassunti gli indirizzi specifici della manifestazione 2011:

- Ripensare strategie e responsabilità
- Riprogettare soluzioni innovative, efficaci ed economiche
- Riorganizzare con sistemi equi e trasparenti
- Ripartire con azioni, investimenti e imprese sostenibili

Anche il Gruppo Maggioli è media partner di Ravenna 2008

aprile 29, 2008 § Lascia un commento

Last but not least. Il Gruppo editoriale Maggioli è media partner del prossimo evento ecologico-energetico di Labelab (Ravenna 2008), in particolare con la propria rivista “specializzata” Ambiente Territorio.

L’evento, che si terrà a Ravenna dall’8 al 10 ottobre, farà il punto della situazione sulle problematiche per la gestione di acqua, rifiuti ed energia, in particolare a livello locale. Perchè sia possibile un vero sviluppo sostenibile.

Doveroso citare gli altri importanti media partner: Ambiente TV, e-gazette, Eco Radio, Greenreport, Quotidiano Ambiente, Rinnovabili.it, Staffetta Quotidiana.

Recentemente ha parlato di Labelab anche il CorrierEconomia con un ottimo pezzo di Umberto (Torelli)…

 

Greenpeace Marketing

ottobre 10, 2007 § Lascia un commento

grnpeacebrcdee2.jpg

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag ecologia su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 45 follower