Agente immobiliare 2.0

ottobre 2, 2014 § Lascia un commento

ag20

Paola Faravelli è un agente immobiliare sui generis. Da anni interpreta e vive questo lavoro in modo diverso, out-of-the-box direbbe qualcuno più bravo di me. Perchè il mercato immobiliare è diverso, e – lamentazioni sulla crisi a parte – sicuramente è cambiato rispetto anche a pochi anni fa.

Ma ce ne siamo accorti? Siamo sicuri di vivere il nostro tempo? Siamo soddisfatti del nostro “marketing immobiliare”?

Se le risposte sono negative allora forse un corso come quello che Paola propone può fare del bene.

Quantomeno rimetterci in carreggiata. E tornare a riflettere su come vendere (meglio) e fare promozione.

Ho solo dimenticato di chiedere a Paola se insegnano anche come sciogliere i tradizionali nodoni della cravatta…

 

YouTube per il settore immobiliare. Un caso da studiare.

agosto 8, 2013 § Lascia un commento

youtube

Youtube, terzo sito più visitato in Italia (e nel mondo), rappresenta una fonte inesauribile di informazioni nella forma di contenuti video. Spesso infatti lo si definisce il secondo motore di ricerca dopo Google, proprio perché un video può essere molto più chiaro ed intrigante di una pagina web testuale. In Italia, Youtube ha raggiunto nel 2012 oltre 20 milioni di utenti unici al mese con una reach del 73% sulla popolazione on-line, ovvero quasi 3 internauti su 4 frequentano il “tubo”.

A livello mondiale è stato superato da poco il miliardo di utenti (record detenuto solamente da Facebook); ogni minuto vengono caricate 60 ore di nuovi video e ogni giorno vengono resi disponibili agli utenti 4 miliardi di video. Numeri pazzeschi.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Quanto vale la casa di Harry Potter?

maggio 22, 2013 § Lascia un commento

value-of-hogwarts-castle

Il quesito è certamente fantasioso ma stimolante. E offre un esempio di come si possa fare marketing immobiliare in modo fresco, funzionale ed anche divertente.

L’esempio viene dagli Stati Uniti. Ancora una volta.

Parliamo di Movoto, un network di agenti immobiliari in forte crescita presenti ormai in oltre 30 stati dell’Unione.

Loro si definiscono “the lighter side of real estate”, ossia il lato leggero dell’immobiliare.

Perché prendersi troppo sul serio fa male.

L’approccio dell’azienda è estremamente professionale. Prevede una selezione accuratissima degli agenti che possono entrare a far parte del Network. Una specie di franchising, ma senza insegne o vetrine in immagina coordinata. Una rete basata sulla collaborazione e soprattutto sulle performance. Solo i migliori agenti, quelli che vendono di più e i più veloci possono ambire ad entrare in Movoto.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Che cosa non è il marketing immobiliare

aprile 4, 2013 § Lascia un commento

milanodabere

Parliamo spesso qui di cosa sia il marketing immobiliare. Che, fino a pochi anni fa, sembrava una chimera e quasi un ossimoro. Immobiliare.com è nato per fare anche informazione sul marketing, per fornire visioni, concetti, idee, aggiornamenti.

Ma non sembre è possibile raggiungere il target in modo totalmente cristallino e chiaro. Talvolta alcuni concetti potrebbero risultare ostici. Ecco perché oggi parliamo di cosa NON è il marketing immobiliare…

Il marketing non è la vendita. Tecniche di vendita è – secondo Wikipedia – il termine con cui si indica l’insieme delle metodologie classificate e riconoscibili che vengono utilizzate nel corso di una trattativa di vendita allo scopo di ottenere l’esplicito consenso all’acquisto di un prodotto o di un servizio da parte di un potenziale compratore.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Marketing immobiliare: quando non bastano 5 “P”…

aprile 2, 2013 § Lascia un commento

4-p-web-marketing

Quando abbiamo lanciato il progetto immobiliare.com e poi scritto il famoso libercolo che ha avuto anche un buon successo di critica e pubblico, siamo giustamente (dico io) partiti dalle basi.

Spiegando cos’è il marketing.

Citando le famose 4 P. Che – in maniera semplificata e canonica vorrei dire – ci fanno capire meglio un concetto che, in ambito immobiliare, è stato fino a poco tempo fa più di una chimera.

Le 4 P, la cui teorizzazione si deve a Jerome McCarthy, sono:

• Product (Prodotto)
• Price (Prezzo)
• Place (Punto Vendita)
• Promotion (Comunicazione)

Il prodotto (Product) è il bene o servizio che si offre (vende) in un mercato per soddisfare determinati bisogni dei consumatori.
La più importante leva decisionale di marketing che riguarda il prodotto è la politica di brand management.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Home Staging e marketing immobiliare: realtà e non più fantasia…

gennaio 15, 2013 § Lascia un commento

HomeStaging001

L’Home Staging è una realtà. Vera. Non solo un hype da consumare sulle riviste e sui blog più “cool”, soprattutto “femminili”. Una realtà che, dopo un avvio in sordina – come spesso capita alle innovazioni nel nostro paese – è in grado anche di generare posti di lavoro.

L’Home Staging, come si legge sul sito di Home Staging School, una realtà di riferimento nella formazione specifica in Italia, è l’arte di valorizzare le proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine in modo da favorirne la vendita o l’affitto nel tempo più breve al miglior prezzo.

Arrivata dagli USA dove già è una professione riconosciuta, questa disciplina si sta ora diffondendo in Europa e finalmente anche in Italia, dove sono nati studi, community e corsi per imparare i segreti del mestiere.
Letteralmente “messa in scena della casa”, non è da intendersi in senso negativo, come volontà di nascondere difetti e imperfezioni ma, proprio al contrario, come positiva volontà di rendere un immobile più piacevole ed accogliente per la visita dei possibili acquirenti o inquilini, o per gli annunci immobiliari, mettendone in risalto così i pregi e i punti forti.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Il marketing immobiliare è (ancora) “vintage”!

ottobre 24, 2012 § Lascia un commento

Oggi voglio partire da questa similitudine per parlare di marketing immobiliare.

Perché “vintage”? Cominciamo con la definizione del vocabolo da Wikipedia.

Vintage è un attributo che definisce le qualità ed il valore di un oggetto prodotto almeno vent’anni prima del momento attuale e che può altresì essere riferito a secoli passati senza necessariamente essere circoscritto al Ventesimo secolo. Gli oggetti definiti Vintage sono considerati oggetti di culto per differenti ragioni tra le quali le qualità superiori con cui sono stati prodotti, se confrontati ad altre produzioni precedenti o successive dello stesso manufatto, o per ragioni legate a motivi di cultura o costume.

Il vocabolo deriva dal francese antico vendenge (a sua volta derivante dalla parola latina vindēmia) indicante in senso generico i vini d’annata di pregio.
Qui abbiamo prima di tutto due importanti elementi da considerare nella nostra analisi:

-il fatto che vintage si riferisca a concetti passati, risalenti “ad almeno vent’anni prima”
-il fatto che talvolta di tali oggetti si faccia culto o idolatria.

Il marketing immobiliare è in larga misura (ancora) vintage!

Perché, mentre in altre merceologie si “entrava” nell’era moderna, qui abbiamo pensato di poter utilizzare ancora strumenti e tecniche dell’altro secolo (Il Ventesimo, forse anche il Diciannovesimo..!).

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag immobiliare su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 50 follower