10 ways to find true love with customers

agosto 9, 2013 § Lascia un commento

customer-service-training-infographic-e1375963079355

Il marketing che vorrei

agosto 7, 2012 § Lascia un commento

Il marketing che vorrei abbassa i toni. Non sproloquia. Non prevede musichette irritanti. Implica impegno. Creatività. Sudore. Il marketing che vorrei è caratterizzato dal buon senso. Poche idee…ma buone. Il marketing che vorrei è qualcosa di più simile al marchètting. Come in questa foto. Il marketing che mi piace è minimale. Più ignorante che saccente. Il marketing che vorrei per ora non esiste ma – si sa – i sogni son desideri…

(foto presa da @DIESUS)

 

 

Marchètting editoriale

maggio 19, 2011 § Lascia un commento

Al XXIV Salone Internazionale del Libro di Torino c’era anche Manuele Madalon, giovane ricercatore universitario al politecnico e autore de l’Implosione, il suo primo romanzo. Molti illustri personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo sembra lo abbiano letto, peccato che né l’autore né il suo libro siano mai esistiti. Ci sono cascati in tanti: da Vittorio Sgarbi a Gianccarlo De Cataldo (scrittore di “Romanzo Criminale”), passando per Serena Dandini. Madalon (il nome è di fantasia), seguito dalle telecamere degli studenti in ingegneria del cinema, ha chiesto ai nomi illustri del Salone un commento al suo libro…

Marchètting su Subvertising

ottobre 19, 2010 § 4 commenti

Trovate QUI (pagine 23-25) un’intervista del bloggante sulla bella rivista Subvertising. Parliamo di Low Cost Marketing, di Marchètting, di Loic Le Meur, di NITHO e comunicazione poco convenzionale.

Grazie alla redazione per l’opportunità.

Marchètting

luglio 17, 2009 § Lascia un commento

case_chiuse_tariffario_1932

Offerte, promozioni, claim…datati 1932…

Marketing Journal

gennaio 22, 2008 § Lascia un commento

Oggi Marketing Journal, magazine del Club del Marketing e della Comunicazione, riporta un mio (vecchio) post sul tema “guerrilla” con un esempio concreto e alcuni consigli pratici ispirati dal buon senso.

Parlando quindi di marketing “non convenzionale” non possiamo non dibattere di quanto le aziende vogliano e possano rischiare per mettere in pratica azioni alternative a quelle “tradizionali”.

Ieri sera ero a colloquio (piacevole) con il direttore commerciale di una grossa azienda alimentare italiana: ebbene, questo coraggio bisogna trovarlo – è stato il sunto della conversazione. In momenti di crisi e passaggio (come quello attuale) sono le aziende “coraggiose” che emergono e si salvano dal baratro.

Evoluzione e crisi come momenti ideali per l’epifania di strumenti e ideologie diverse e innovative…

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Marchètting su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 44 follower