Zero Marketing

In corsivo i commenti in chiave “Discount Marketing” di un testo celebre della canzone italiana dell’ultimo quarto di secolo, “Mi vendo“:

Faccio in fretta un altro inventario,
smonto la baracca e via,

l’importanza della logistica e della gestione delle rotazioni di magazzino…un supply chain management oculato è una buona leva di marketing

cambio zona itinerario, il mio indirizzo é la follia…

georeferenziazione, geomarketing, location based marketing, l’importanza dello spazio commerciale… 

C’é un’infelice ovunque vai,
voglio allargare il giro dei clienti miei.

AIDA: attenzione interesse desiderio azione…l’infelicità dell’umanità forse è dovuta al fatto di non avere ancora acquistato il prodotto/servizio desiderato. Viene poi fuori lo spirito commerciale, ossia la volontà di ampliare il portfolio clienti.

Io vendo desideri e speranze in confezione spray…

un buon packaging può risolvere molti problemi…ma non è tutto…

Seguimi io sono la notte, il mistero l’ambiguitá…
Io creo gli incontri io sono la sorte, quell’attimo di vanitá.

il prodotto/servizio deve creare aspettativa, mistero, interesse. Deve pungolare qualche più o meno recondito recesso dell’animo del consumatore potenziale.

Incredibile se vuoi, seguimi e non ti pentirai.
Sono io la chiave dei tuoi problemi,
guarisco i tuoi mali, vedrai….

il cuore della “reason why”, della promessa tacita che il prodotto/servizio fa al consumatore…

Mi vendo… la grinta che non hai!
In cambio del tuo inferno… Ti dó due ali sai…

guerriglia marketing, la provocazione a tutti i costi…aggredire il consumatore per stimolare una reazione, un feedback, un vaccaghèr…

Mi vendo… un’altra identitá!
Ti dó quello che il mondo…Distratto non ti dá.

identificazione, communty marketing, il prodotto che dà “identità” al consumatore…

E lo vendo eh già…A buon prezzo si sa…

la leva del prezzo, mai misconosciuta…

Ho smarrito un giorno il mio circo,
ma il circo vive senza di me.
Non é l’anima tua che io cerco… Io sono solo piú di te.
Nell’arco di una luna io… Faró di te un baro oppure un re.
Sono io la chiave dei tuoi problemi,
guarisco i tuoi mali, vedrai…

pubbliche relazioni, comunicazione….giusto è far valere anche questa leva nel “barnum” del mondo commerciale…e promettere la felicità…o quantomeno un pallativo per farci credere di esserlo davvero… ah,  Renato, Renato…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s