Quando il marketing unisce

 rete-europa.jpg

Paola Faravelli in una riflessione sul “marketing immobiliare”, o presunto tale…

Le agenzie immobiliari sono sostanzialmente divise in due macro categorie: le reti in franchising e tutti gli altri. Le reti garantiscono nel loro pacchetto di servizi la possibilità di frequentare un discreto numero di corsi di marketing e comunicazione, allo stesso modo le agenzie libere sono validamente supportate dalle associazioni che offrono a prezzi abbordabili parimenti interessanti ore di formazione.

Ma mentre i piani alti operano affinchè il marketing divenga la fonte a cui attingere strategie e idee, per contro l’agente immobiliare medio non crede nell’utilità di qualsivoglia formula che esuli dalla radicata quotidianità. Ho partecipato a molti corsi di entrambe le categorie, e con mio immenso stupore ho potuto osservare agenti immobiliari annoiati, che fissavano il docente con aria di sufficienza, quasi seccati di aver “perso tempo” in aula, quando avrebbero potuto essere sul campo a produrre.

Come dire: franchisee o singolo non fa differenza, in pochi credono nell’utilità di “affilare gli strumenti”. E, se posso permettermi, si vede!

3 thoughts on “Quando il marketing unisce

  1. Mitica ReteEuropa.
    Tra un po’ saremo tutti sommersi dalle acque e Bolzano diventerà una località balneare, così i tedeschi avranno il mare ancora più vicino e non verranno più a Jesolo.
    Comunque, per quanto riguarda affilare gli strumenti… siamo proprio sicuri che siano solo gli agenti immobiliari ad annoiarsi quando gli si parla di marketing?
    Secondo me è una cecità ben più diffusa.

  2. Non avevo pensato a questa possibilità🙂
    Per quanto concerne gli strumenti, sono d’accordo con te: non sono solo gli agenti immobiliari ad avere crisi di sonno quando si parla di marketing … credo comunque che l’immobiliare sia una delle merceologie con maggiori potenzialità e aree di miglioramento qui in Italia … gli esempi eccellenti non mancano, ed anche i tentativi lodevoli (blog del Gruppo Toscano, per es.) … che ne dici?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s