Quindici minuti

15-min.jpg

La Rete, lungi dal farne un panegirico, ha permesso anche questo: chiunque, organizzando, gestendo e manipolando contenuti e informazioni, può guadagnarsi i famosi 15 minuti di celebrità. Tanti sono i “reporter diffusi” (anche se non ne possiamo più dei video “scandalo” nella scuola italiana), e tanti hanno avuto e avranno la possibilità di integrare l’informazione “mainstream” con propri contributi esclusivi e sensati. Il fenomeno dei blog e dei contenuti generati (e scambiati) dagli utenti ha cambiato in maniera irreversibile il modo di veicolare la conoscenza. A patto che i blog (e le altre piattaforme “user generated”) non divengano autorefenziali e tronfi per “eccesso di identità” (parole di Franco Carlini in un editoriale che in parte condivido).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s