User generated jobs

netclipper.jpg

Stanno cambiando gli scenari mediatici: i contenuti prodotti dagli utenti e le nuove forme di “editoria del campo”, insieme con le nuove modalità aggregative on line, stanno creando piccoli ma importanti nuclei di nanopublishing. Anche i grandi media, come ad esempio Nòva24,  stanno lanciando nuove forme di erogazione e gestione dei contenuti. In questo contesto le aziende devono attrezzarsi per scandagliare il web alla ricerca di news e contenuti che le riguardino: nuove esigenze marketing-commerciali stanno dando vita a nuove figure professionali e tra queste spicca il netclipper, sorta di Sherlock Holmes della Rete, conoscitore dei mezzi tecnologici ma non necessariamente smanettone, che naviga ore ed ore per aggregare contenuti correlati ad un’azienda, un marchio o un settore di mercato. Un detective del web, che sa dove cercare, che dispone di tools innovativi, come il netmonitor di eXtrapola, e che è in grado di processare e profilare adeguatamente i materiali trovati.

One thought on “User generated jobs

  1. Pingback: Questione di reputazione « Marchètting: il marketing del buon senso

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s