Games Convention 2007: cronaca di un successo annunciato

 lipsia.jpg

Mi è piaciuta, la Games Convention. Non tanto per tutte le belle figliole presenti (invero non tantissime), e per i giochi presentati (Metal Gear su tutti…), quanto per l’organizzazione. Come detto nel post precedente, gli organizzatori hanno tenuto ben distinte le aree della fiera: quella business, silenziosa e poco colorata, con gli uffici per fare affari veri, e quella consumer, delirante e rumorosa. La maggior parte delle aziende avevano il loro stand più o meno mastodontico e infarcito di luci, raggi laser, nani e ballerine in cui far annusare e provare le novità e poi un altro stand (più piccolo, nella zona a parte) in cui vendere.

Per quanto concerne il mio personale interesse lavorativo (accessori per le periferiche di gioco), devo segnalare che quasi tutti i più importanti player del mercato europeo erano presenti:

-Thrustmaster, che ha lanciato il nuovo pad ps3 “run&drive” (con rotellina ottica) anche in modalità wireless, ben due nuovi volanti licenziati Ferrari (tra cui un incredibile ps3-ps2-pc-gc-wii) e alcune variazioni sul tema nei KIT per il DS Lite (puntando molto sul concetto di “fashion” e di “vestibilità”)

-Speed Link, sponsor “tecnico” dell’evento e presente solo nell’area business: assolutamente predominante in Media Markt, con un range esteso e magari non bellissimo da vedersi, ma efficace …

-Logitech, con i “soliti” pad ps3 (il Chillstream che asciuga le mani dal sudore, e il Wireless, che è più costoso e performante dell’originale)

-Big Ben, che è interessante per i propri accessori DS e Wii licenziati Nintendo

-Saitek, con il suo range dedicato al PC, e con incredibili (e costosi) simulatori di volo

-Logic 3: il range che conosciamo (che a me personalmente non fa impazzire per qualità complessiva e per l’immagine veicolata … da notare solo l’ampiezza della linea) + il lancio (con tanto di profusione di pagine pubblicitarie su tutte le riviste tedesche) di una nuova Music Station per PS3, con due casse dall’improbabile stessa forma della console, 20 W RMS  e 99 euro di prezzo al pubblico(da notare che quella NITHO è molto più performante e stilosa … e costa 49 …).

-Nyko, con un range non esaltante e non così originale

-Hama, azienda di non specialisti di gaming, ma che propone un range piuttosto ampio…

 E poi Brooklin (qualità non eccelsa ma ottimi accordi con alcuni retailer come Gamestop) e Tool, azienda australiana (ex trading) in cerca di fortuna in tutte le fiere di mezzo mondo da un anno a questa parte….

Nessuna notizia di pad SONY Six Axis vibranti … secondo me se ne parla a gennaio … prima ci sono tutti quelli originali (non vibranti) da smaltire, anche grazie ai vari Starter Pack PS3 in commercio …

Il prossimo anno è (quasi) deciso, ci saremo anche noi. Provando a portare il nostro design innovativo e lo stile italiano ad un pubblico dal palato non così fine …

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s