To blog or not to blog?

Ma che succede?

Prima tutti inneggiavano al blog come lo strumento ideale per il nuovo marketing 2.0…e tutti a riempirsi la bocca di social networking, tag, You Tube e Facebook… e ora assistiamo alla chiusura di alcuni blog corporate. Alcuni anche da aziende importanti e “quotate”. Anche alcuni blogger sono uccel di bosco o hanno proprio terminato le trasmissioni…

E allora? Non è detto che la conversazione sia adatta a tutte le aziende e a tutte le persone, non è detto che il seme dell’ascolto e della condivisione possano attecchire ovunque.

Anche qui ci vuole lavoro, pazienza, tempo, dedizione… nel marketing non c’è nessuna pietra filosofale…

Intanto stiamo valutando con NITHO la possibilità di convertire ancor di più il nostro web alla conversazione on line: una sfida intrigante, rischiosa, futuribile, imprescindibile… il progetto è ambizioso e prevede diversi “country bloggers” presenti in diverse nazioni…per un mercato che per noi è diventato davvero globale…

 

immagine del designer Tom Gabor

3 thoughts on “To blog or not to blog?

  1. Parafrasando: ci siamo un pò rotti i BLOG!!
    come al solito l’adozione delle soluzioni tecnologiche, soprattutto ma non solo in internet, ha un andamento a CAMPANA con una salita rapida ed una’altrettando rapida discesa…quello che stiamo vivendo è la naturale eliminazione di tutti i blog superflui, nati per caso, inutili, anzi dannosi. Rimarranno solo quelli abitati da community di persone veramente interessate a dialogare per arricchirsi, quelli che vivono la rete come una opportunità per dialogare e capire meglio questo strano mondo

  2. Pingback: Shared Items - 30 December 2009 | [4]marketing.biz

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s