Google+, i social network e la pietra filosofale

Da un mio pezzo comparso su Immobiliare.com:

Si inasprisce la “tenzone” con Facebook: Google+, il social network di Mountain View, apre infatti alle aziende che da oggi potranno attivare un proprio profilo pubblico (“Pages”) proprio come le Fan Page e i Gruppi di Facebook. Gli utenti potranno così lasciare direttamente commenti nello spazio relativo dell’impresa in questione oppure cliccando “+1″, l’equivalente dei Like di Facebook.

Sono già 40 milioni gli users di Google+, un numero ritenuto al di sopra delle attese in azienda, ma che impallidisce di fronte agli 800 milioni di Facebook.

Il dado è tratto, con l’ingresso delle aziende nelle cosiddette “cerchie” si attende sicuramente un ulteriore boost al nuovo fenomeno social: come risponderà l’azienda di Zuckerberg?

Non lo sappiamo però leggiamo oggi nelle notizie che una nota realtà immobiliare italiana ha annunciato “l’ingresso in Google+”…

Siamo – giocoforza – convinti assertori del marketing su internet e crediamo che i social network possano rappresentare un’opportunità importante per le aziende immobiliari, a patto che ci si affidi a professionisti preparati e ci si doti di un Piano Marketing più complesso che implichi lo sfruttamento dei canali più diversi. Ma non abbiamo mai parlato di “pietre filosofali”! I social network non sono nè la panacea di tutti i mali nè la nuova gallina dalle uova d’oro!

I social network sono una nuova dimensione dell’internet. Che taglia trasversalmente la rete, connettendo e coinvolgendo utenti uniti da passioni, idee ed azioni comuni. Facebook, il social network per eccellenza, ha prepotentemente cambiato la vita di molte persone, innestando una dimensione sociale e una vetrina virtuale a milioni di anime. Si tratta di un fenomeno relativamente nuovo, che trae origine dalle vecchie comunità on line. L’uomo, animale sociale, ha sempre vissuto spinte e tendenze aggreganti, con lo scopo di vincere solitudine e anonimato e di “emergere” in qualche modo dalla cosiddetta “massa grigia”.

Ma non possiamo affermare che i social network siano sempre e comunque adatti a fare marketing e che vadano bene per qualsivoglia azienda.

Occorre prima di tutto ascolto. Prima di urlare la nostra presenza su internet e nei social network dobbiamo capirne ed impararne le regole. Il “fai da te” non esiste. Soprattuto non esiste il manuale del bravo markettaro da social network: torneremo sull’argomento prossimamente, ma giova sottolineare sin da oggi che il successo di un’azione di marketing “social” è spesso il frutto di un grande lavoro, di fatica e di grandi professionalità. Che non si improvvisano.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s