Mobile World Congress, prove di futuro

Un’edizione di successo, quella del Mobile World Congress 2012 che si è appena conclusa a Barcellona. Sugli scudi il mondo delle periferiche smartphone e tablet. L’evento ha ospitato oltre 67 mila visitatori, da 205 paesi diversi. Gli espositori sono stati oltre 1500. Numeri importanti.

Come sono importanti, e degni di nota, quelli di Gartner relativi all’industria “mobile” nel 2011: le vendite di smartphone hanno toccato quota 472 milioni, il 31% di tutti i cellulari venduti, +58% rispetto al 2010. Al terzo posto tra i maggiori produttori di cellulari al mondo si attesta Apple, che ha superato LG, market share ora al 5%. E che diventa invece il principale produttore di smartphone (23,8% di quota di mercato). Al secondo posto, Samsung (313 milioni di pezzi). La leadership resta per ora a Nokia (422 milioni di cellulari, market share del 23,8% in calo rispetto al 28,9% del 2010). Gli altri player rincorrono, non esaltanti le prestazioni di LG, Ericsson Motorola e RIM. In ascesa invece ZTE e Huawei.

Grande interesse durante il Mobile World Congress ha suscitato il dibattito intorno al prossimo lancio del LTE (Long Term Evolution), il cosiddetto 4G. Una miniera di possibilità si associa a questa “banda larga mobile”, che permetterà un’evoluzione ulteriore del mondo mobile con conseguenti ricadute positive per aziende (in termini di opportunità e fatturati) e utenti finali (in termini di usabilità e incremento delle possibilità di scambio dati e condivisione).

Un pò di immagini interessanti dal MWG si trovano sul blog di Vittorio Pasteris.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s