A volte nella vita bisogna fare anche i “non presentatori”

Ho accolto l’invito pressante di amici per fare il “non presentatore” di un festival di musica indipendente nel mio (quasi) natio borgo selvaggio…Cervo

INDIEisPONENTE, questo è il nome, si terrà nel pittoresco borgo medioevale di Cervo (IM), il 7 agosto, sulla Piazza del celebre castello dei Clavesana, quasi interamente pedonalizzata.

INDIEisPONENTE è un approccio aperto, sobrio (almeno fino alle 21 circa) e libero alla musica.

L’edizione zero di INDIEisPONENTE inizierà alle 18 con deejay set e parole a vanvera e proseguirà con musica dal vivo fino alle 24. Tre gruppi si alterneranno sul palco, tutti indipendenti:

1. Cabbage Café (rustico/acustico) – dalle 21.00 alle 22.00
2. LouAsso Blues Band (blues corallino)- dalle 22.00 alle 23.00
3. Bermudas (rockabilly) – dalle 23.00 a chiusura

Alcune brevi info sui gruppi:
Cabbage Café – Nati nella primavera del 2010 dalle ceneri di un’aragosta dimenticata sulla brace. Chitarra, basso e grancassa per questioni religiose, hanno scritto “Caltagironia” a quattro mani con Ringo Star, quello del dado.

Bermudas – Due terzi di Green Day e un terzo di Elvis, mescolare bene e sorseggiare su quel lembo tra mare e monti chiamato Liguria. I Bermudas possono essere ben sintetizzati in questo cocktail musicale.

LouAsso Blues Band – nascono nell’inverno del 2006 a Cervo (IM) presso il mitico Spazio Autogestito Babilonia. Armonica e RockBlues “ignorante”. Siamo tutti Parmuine!

Tra un’esibizione e l’altra gli interventi sgrammaticati e noiosi di un finto presentatore (il sottoscritto!) e la tutina aderente dell’Uomo del Circo, che intratterrà il pubblico tra i cambi palco fingendo di avere un pessimo rapporto con il conduttore (in verità sono soci ed hanno un import/export di cose inutili).

INDIEisPONENTE è la risposta alla crisi finanziaria e di identità della società attuale: un festival “indipendente” totalmente autofinanziato e autoprodotto, che ha avuto il patrocinio fiducioso del Comune di Cervo, e vive del sostegno di partner e volontari.

Per maggiori informazioni è possibile consultare un blog alquanto molesto

Intanto Mentelocale e Radio Babboleo sono diventati media partner. Che Visnu ce la mandi buona!

QUI sotto un video con la presentazione del “non presentatore”…

One thought on “A volte nella vita bisogna fare anche i “non presentatori”

  1. Pingback: Tutta l’arte e la musica indipendente su www.indieisponente.com « Marchètting: il marketing del buon senso

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s