Dal Link Building alle Digital PR

Digital-PR

Oggi partiamo dall’assunto che un forte impatto di comunicazione non dipende da enormi budget ma da un approccio di marketing innovativo.

Sono le idee – come diceva Hegel – ad avere mani e piedi.

E così anche nella comunicazione immobiliare on line.

Il vecchio concetto di “link building” è ampiamente superato. Google stessa penalizza tale pratica se condotta alla “vecchia maniera”, e quindi:

● scambio link
● network di link
● article marketing
● acquisti in massa

Qualcosa è cambiato, anzi…molto.
Oggi parliamo di “Digital PR”. Una disciplina che si situa nel punto di tangenza tra pubbliche relazioni e SEO.
Sono i contenuti, bellezza. Sono loro i driver del nostro successo on line. O della nostra scomparsa dai radar.
L’esigenza di produrre materiale inedito e interessante è un punto focale.

Quali gli obiettivi delle Digital PR?

• Creare una forte presenza online
• Rappresentare al meglio i valori dell’Azienda o del Brand
• Migliorare la relazione con i clienti gli stakeholder

Quali sono gli strumenti delle Digital PR? Sono diversi, vediamoli assieme:

• Press release e notizie: creare awareness e riconoscibilità online attraverso la divulgazione di notizie “corporate” e non
• Blogger outreach: la conversazione, si…sempre lei, quella che permette di instaurare sinergie con blogger che possano ospitare nostri contenuti sulle loro piattaforme (guest blogging)
• Gestione degli influencer: importante azione di contatto e sinergia con soggetti influenti che possano fare da testimonial per la nostra azienda o prodotto
• Partnership: gestione di attività sinergiche a 360°
• Gestione dei forum: monitoraggio e posting su forum tematici e non
• Native advertising: una forma di advertising online (cit. Wikipedia) che assume l’aspetto dei contenuti del sito sul quale è ospitata, cercando di generare interesse negli utenti. L’obiettivo è riprodurre l’esperienza utente del contesto in cui è posizionata, sia nell’aspetto che nel contenuto
• Content marketing: produzione e distribuzione di contenuti non meramente e biecamente “markettari”. Creazione di contenuti “speciali”, in grado di innalzare la riconoscibilità della nostra azienda
• Social: presidio quotidiano dei social network e produzione di contenuti ad hoc

Tante le leve da attivare, nei prossimi post analizzeremo questi strumenti uno ad uno per sfruttare al meglio le potenzialità e la forza dei contenuti applicati alla Rete.

(da marketingimmobiliare.it)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s