Tuilik

tu2

Il Tuilik è la tradizionale giacca stagna che permette al pagaiatore Inuit di essere un tutt’uno col suo kayak e contribuisce a rendere così caratteristico il suo aspetto quando è in mare. Il tuilik, chiuso con un cappuccio intorno al viso, ai polsi e attorno al pozzetto non lascia passare acqua e consente di rimanere asciutti anche quando occorre eseguire un roll per recuperare la posizione dopo un rovesciamento.

Tuilik è anche il nome di una nuova realtà che propone un modo consapevole e sicuro di andare per mare navigando lungo il litorale a bordo di un kayak.

Il kayak, citato nei trattati di archeologia navale come un archetipo tra le imbarcazioni, è l’unica barca rimasta inalterata nei millenni. Anticamente era utilizzato per la caccia, oggi risulta la barca più adatta e sostenibile per entrare in sintonia con la natura in modo immediato e per una sana pratica sportiva.

La sede di Tuilik è a Milano perché Guido Grugnola, che ne è il fondatore, considera questa città un Porto Strategico che consente di imbarcarsi dal Quarnaro, alla Sardegna e al Golfo del Leone a seconda delle condizioni. L’attività comprende: corsi, esplorazioni e la vendita di attrezzatura.

Con OPLAY Communication ci occuperemo di far conoscere anche in Italia il kajak in mare, la nuova frontiera della nautica sostenibile.

One thought on “Tuilik

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s