Immobiliare, marketing e acque minerali

maggio 25, 2015 § Lascia un commento

acque-minerali

Qualche giorno fa ho parlato al telefono con un manager (ex collega) di un’importante rete immobiliare in franchising italiana.

Incontro piacevole: è sempre bello confrontarsi con operatori del settore che abbiano intenzioni e strategie aziendali innovative.

Si è parlato di marketing, di cosa fa e di cosa dovrebbe fare.

Si è parlato del ritardo congiunturale del mercato italiano, della mancanza (spesso) di obiettivi e strategie chiare.

Si è parlato di tecnologia, questo (talvolta) sconosciuta.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Fare i conti con l’ambiente: bilancio positivo per l’edizione 2015

maggio 25, 2015 § 2 commenti

fareiconticonambiente

Si è conclusa l’ottava edizione di “Fare i conti con l’Ambiente”, Festival formativo su rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sviluppo sostenibile. Ennesimo successo, qualità degli interventi e incremento nel numero dei partecipanti. Con OPLAY abbiamo ne seguito la comunicazione, documentandone anche in tempo reale i momenti principali.

Tre giornate con 50 iniziative a kilometri zero: si è svolto infatti interamente nel centro storico pedonale di Ravenna all’interno di 12 sale attrezzate e ha previsto non solo conferenze a tema ma anche seminari di formazione (denominati labmeeting) e workshop in grado di abbracciare tutti i segmenti di attualità tecnico-scientifica del settore rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sostenibilità ambientale.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Crowdfunding e mercato immobiliare

maggio 15, 2015 § Lascia un commento

Crowdsourcing

Crowdsourcing

Il crowdfunding fa il suo ingresso anche nell’immobiliare.

Secondo Wikipedia, il crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

Il fatturato del crowdfunding immobiliare nel 2014 è stato di circa un miliardo di dollari e sembra si attesterà a 2.5 miliardi entro la fine del 2015. Sono numeri che ci inducono a prendere in esame questa modalità.
La realtà dei fatti è che si tratta sì di un meccanismo di “finanziamento dal basso” ma il ruolo delle banche è ancora presente: gli istituti di credito, almeno in queste fasi iniziali, non sono assenti dalle operazioni immobiliari e condividono rendite e costi degli immobili con i privati.

Massolution certifica che le campagne hanno un target minimo di 100.000 dollari per toccare, nell’estremo opposto, i 25 milioni.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Lucio Caracciolo apre l’ottava edizione di ‘Fare i conti con l’Ambiente’

maggio 12, 2015 § Lascia un commento

luciocaracciolo

Scalda i motori l’ottava edizione di “Fare i conti con l’Ambiente”, Festival formativo su rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sviluppo sostenibile.

La conferenza di apertura, che darà il via alla manifestazione, è stata anticipata a martedì 19 maggio alle 20, presso la Casa Matha di Ravenna.

Il contenuto? Le tematiche e le emergenze ambientali viste da Lucio Caracciolo, giornalista e saggista, editorialista di Repubblica e L’Espresso, professore di geografia politica ed economica, ma soprattutto fondatore e direttore responsabile di Limes, la rivista che da oltre 20 anni analizza e approfondisce tutti i principali eventi della geopolitica mondiale.

Con Andrea e OPLAY Communication saremo lì a documentare e raccontare tutti gli eventi della tre giorni ravennate (20-22 maggio)…

15 giugno: Giornata Mondiale del Vento

maggio 8, 2015 § 1 commento

vento

Si celebra il 15 giugno la Giornata Mondiale del Vento. Con Andrea e OPLAY Communication noi siamo al fianco di KeyWind e ANEV (Associazione Nazionale Energia del Vento) a raccontare perchè la potenza del vento sia sostenibile, invisibile, libera.

Poi, dal 3 al 6 novembre in Ecomondo, daremo voce alle aziende che investono e credono nell’eolico.

STAY TUNED.

Storytelling: raccontare storie per vendere case

maggio 8, 2015 § Lascia un commento

storytelling

Lo storytelling, lo dice Wikipedia, è l’atto del narrare, disciplina che usa i principi della retorica e della narratologia. Lo storytelling è inseribile nel settore letterario e audiovisivo, ma anche verbale.

Lo storytelling è un’arte e uno strumento per ritrarre eventi reali o fittizi attraverso parole, immagini, suoni. È uno strumento naturale attraverso il quale può avvenire una forma di comunicazione efficace: coinvolge contenuti, emozioni, intenzionalità e i contesti. La storia raccontata ha una connotazione emotiva e internazionale perché coinvolge delle persone e cerchiamo spontaneamente di dare un significato di ogni atto che vi viene descritto.

Cosa c’entra questo con il marketing immobiliare? Tanto. Tantissimo.

Il nostro beneamato “marketing immobiliare”, in qualche modo giovane virgulto e vergine, ha molto da imparare da questa disciplina. Vendere implica il racconto di una storia.

« Leggi il seguito di questo articolo »

labeCamp 2015 fa i conti col giornalismo ambientale

aprile 29, 2015 § Lascia un commento

labecamp15

A Fare i conti con l’ambiente arriva un ulteriore momento di incontro e scambio di conoscenze e saperi: il labeCamp, non-conferenza prevista per il 22 maggio, vedrà la partecipazione di blogger, giornalisti, esperti ed appassionati di ecologia, tutti accomunati dalla voglia di praticare “conversazioni sostenibili”. Il labecamp sarà coordinato da Antonio Pergolizzi, coordinatore Osservatorio Ambiente & Legalità di Legambiente. Noi ci saremo con Andrea e OPLAY Communication, a dare voce anche a questo evento nell’evento.

Il patrocinio e il cappello sarà quello di Novambiente.it

Tema di partenza:
Strumentalmente parliamo di “tema di partenza” in quanto lo svolgimento del camp sarà dinamico e fluido e i temi si succederanno uno dentro l’altro come frattali che crescono e muoiono dando vita a nuove discussioni. Una sorta di “stream of consciousness” alla maniera di Joyce, tenendo comunque ben presente il “cappello” originario e primario, Denuncia Vs puro allarmismo: dove va il giornalismo ambientale?

« Leggi il seguito di questo articolo »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 95 follower