European exchange on Collection and Management of Municipal Solid Waste.

agosto 20, 2015 § Lascia un commento

header-capitali

Con Andrea e OPLAY Communication ci stiamo occupando della comunicazione di ATIA ISWA Italia, l’associazione che riunisce i tecnici gestori dei rifiuti nel nostro paese.

Il 20 ottobre è in calendario l’incontro con le capitali europee sul ciclo dei rifiuti urbani. Dopo il grande successo dell’edizione 2014 che suscitò notevole interesse mediatico perché, per la prima volta, dati e differenti metodi gestionali potevano essere raffrontati e valutati con un approccio internazionale, AMA promuove il nuovo appuntamento che ATIA ISWA organizza estendendo l’invito anche alle città di Varsavia, Atene e Amsterdam.

QUI tutte le info.

ATIA ISWA Italia con FAO e Vaticano contro gli sprechi alimentari

agosto 5, 2015 § 1 commento

is2

Un Comitato Direttivo, quello del 29 luglio scorso, che ha segnato davvero una pietra miliare nel lavoro di Atia Iswa Italia, l’associazione che riunisce i tecnici gestori dei rifiuti e delle bonifiche e per cui stiamo curando la comunicazione con OPLAY Communication. Presenti infatti Mario Lubetkin, Direttore ufficio Comunicazioni della FAO e Tebaldo Vinciguerra, Officiale del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace. Il tema – di grande attualità – è quello degli sprechi alimentari.

Il Prof. Lubetkin ha ricordato che il 2015 segna la fine del ciclo degli Obiettivi del Millennio e l’inizio di una nuova epoca, quella degli “Obiettivi dello sviluppo sostenibile”.

« Leggi il seguito di questo articolo »

labeCamp 2015 fa i conti col giornalismo ambientale

aprile 29, 2015 § Lascia un commento

labecamp15

A Fare i conti con l’ambiente arriva un ulteriore momento di incontro e scambio di conoscenze e saperi: il labeCamp, non-conferenza prevista per il 22 maggio, vedrà la partecipazione di blogger, giornalisti, esperti ed appassionati di ecologia, tutti accomunati dalla voglia di praticare “conversazioni sostenibili”. Il labecamp sarà coordinato da Antonio Pergolizzi, coordinatore Osservatorio Ambiente & Legalità di Legambiente. Noi ci saremo con Andrea e OPLAY Communication, a dare voce anche a questo evento nell’evento.

Il patrocinio e il cappello sarà quello di Novambiente.it

Tema di partenza:
Strumentalmente parliamo di “tema di partenza” in quanto lo svolgimento del camp sarà dinamico e fluido e i temi si succederanno uno dentro l’altro come frattali che crescono e muoiono dando vita a nuove discussioni. Una sorta di “stream of consciousness” alla maniera di Joyce, tenendo comunque ben presente il “cappello” originario e primario, Denuncia Vs puro allarmismo: dove va il giornalismo ambientale?

« Leggi il seguito di questo articolo »

#CleanIMnow

aprile 28, 2015 § 1 commento

cleanIMnow

Lo scorso anno la pulizia delle spiagge libere di Imperia è stata la più partecipata d’Italia. Obiettivo 2015 è quantomeno confermarsi. Con Andrea e OPLAY Communication racconteremo in tempo reale questo gesto civile, partecipativo e sociale. E coi “social” condivideremo scatti, input e battute.

C’è già un hashtag, #cleanIMnow.

Vi aspettiamo.

Horizon 2020, Tavolo Operativo con ATIA ISWA a Roma

aprile 16, 2015 § Lascia un commento

Horizon-2020

Martedì a Roma ATIA ISWA, di cui seguiamo la comunicazione con OPLAY e Andrea Paolillo, organizza un Tavolo Operativo per parlare di finanziamenti europei e opportunità per le aziende italiane. Con una sezione dedicata all’innovazione tecnologica per il trattamento dei rifiuti.

QUI ci sono tutte le info. Ci sarà anche il prof. Fabio Fava, Presidente del Comitato Scientifico di Ecomondo.

Finanze geniali

aprile 8, 2014 § Lascia un commento

fg

E’ appena uscito un mio pezzo sul crowdfunding “green” su La Nuova Ecologia di aprile.

Servono risorse per alimentare l’attivismo civico? Troviamole sul web!

QUI il pezzo: Finanze geniali

Spedingo.com

febbraio 4, 2014 § 7 commenti

mobilitaSu La Nuova Ecologia di dicembre avevo parlato di alcune start up “green” tra cui Polyport, attiva nella logistica sostenibile. Mi ero chiesto allora se ci fossero esempi sul territorio italiano. La risposta non ha tardato ad arrivare: ecco Spedingo.com, il primo social network italiano dedicato al mondo dei trasporti e delle spedizioni, segnalato nell’ambito del concorso nazionale “Innovazione Amica dell’Ambiente 2013” tenutosi a Milano presso il palazzo Pirelli come “innovazione che abbia dimostrato di contribuire a significativi miglioramenti orientati alla sostenibilità ambientale e che si sia distinta per originalità e per potenzialità di sviluppo”.

Spedingo mette in contatto chi ha l’esigenza di movimentare merci con autotrasportatori che hanno ancora spazio libero a bordo dei propri camion, consentendo in tal modo risparmi fino al 70% sulle spese di spedizione di prodotti industriali, mobili, autoveicoli, motocicli ed in generale qualsiasi altro articolo o attrezzatura ingombrante.

Secondo statistiche della Commissione Europea sulle nostre strade il 25% dei camion viaggia completamente scarico e oltre il 50% dei mezzi in circolazione ha ancora spazio disponibile per altra merce: si tratta, molto spesso, di veicoli che dopo aver consegnato della merce effettuano il viaggio di ritorno a vuoto. Promuovendo l’incontro tra domanda e offerta Spedingo consente di recuperare tale capacità di carico inutilizzata, generando vantaggi per l’autotrasportatore, che realizza in tal modo dei guadagni extra, per il cliente, che può beneficiare di sconti significativi sul prezzo della spedizione e per l’ambiente, grazie alla riduzione delle relative emissioni di CO2.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag ecologia su Marchètting.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 102 follower