Fare i conti con l’Ambiente

marzo 24, 2015 § 3 commenti

banner_home1

Fare i conti con l’ambiente è un singolare festival ecologico nato a Ravenna otto anni fa pervolontà di un gruppo di professionisti dell’ambiente, il network labelab, guidato da Giovanni Montresori e Mario Sunseri. Un Festival che, sin dalle origini, ha manifestato tutta la sua originalità, miscelando contenuti dall’alto valore tecnico-scientifico calati all’interno di un “palcoscenico” particolare come il centro storico della città, una delle più suggestive d’Europa. Efficace e originale è anche lo sviluppo “dal basso” dell’iniziativa, con il coinvolgimento diretto e materiale di tutti gli attori (istituzioni, associazioni di categoria, imprese, ecc) attraverso la regia di labelab, con la collaborazione del Comune di Ravenna e dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ravenna, con il contributo della Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna, di altri 40 enti patrocinatori e diverse aziende partner e sponsor, all’insegna di un evento poco incline al marketing e ai “proclami”.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Imprenditoria sociale

marzo 23, 2015 § Lascia un commento

innovazione-terzo-settore-crisi

Sul numero di maggio de “La Nuova Ecologia” parlo di imprenditoria sociale.

Dagli ex criminali che si organizzano per fornire consulenze contro il crimine stesso, a Makesense, una piattaforma dove un imprenditore sociale può presentare il suo problema ad una comunità online e i membri definiscono l’approccio migliore per risolvere la sfida. Dal ProjektFabrik tedesco, che ha l’obiettivo di ridurre il tasso di disoccupazione dei giovani in Germania attraverso un programma chiamato “JobAct” che si basa sull’insegnamento di abilità professionali attraverso l’utilizzo di arti dello spettacolo, alle Boutique de Gestion francesi, negozi gestionali, vere e proprie boutique dove gli imprenditori possono ‘acquistare‘ consigli sulla gestione della loro impresa per ogni fase del ciclo di vita dell’impresa.

STAY TUNED.

I cambiamenti climatici e il marketing immobiliare

marzo 6, 2015 § 2 commenti

glo

Il clima della Terra sta cambiando, è cosa risaputa. Si tratta del cosiddetto “global warming”, il riscaldamento globale.

Secondo Wikipedia, I modelli climatici elaborati dall’IPCC indicano un potenziale aumento della temperatura, durante il XXI secolo, compreso tra 1,4 e 5,8 °C. La Nasa, con un breve video di 26 secondi, mostra l’evoluzione del Global Warming negli ultimi 131 anni, evidenziando un’impennata delle temperature soprattutto negli ultimi 2 decenni. In generale, oltre allo scioglimento dei ghiacci nei ghiacciai e nelle calotte polari con conseguente innalzamento del livello dei mari e riduzione delle terre emerse, un aumento della temperatura significa un aumento dell’energia presente nell’atmosfera e quindi eventi meteorologici estremi (quali cicloni, alluvioni, siccità, ondate di caldo e di gelo ecc.) di maggior numero con una maggior violenza.

Una delle zone più a rischio, tra le tante destinate a perdere terreno nei confronti dei mari, è la Florida.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Verso l’Unione Europea dell’energia (infografica ufficiale #UE)

marzo 3, 2015 § Lascia un commento

energyUnion

La città delle Reti Intelligenti

marzo 2, 2015 § 1 commento

cittasos

Con Andrea e OPLAY Communication ci occupiamo dei social di “Città Sostenibile”.

Città Sostenibile è il laboratorio della nostra visione di città ideale che integra tecnologia e natura, reti e connessioni, dove è possibile confrontarsi con tutti i modelli e tutti i fattori che interagiscono nella qualità della vita urbana.

Un vero fac-simile a grandezza natura di smart city.

Affascinante. Una città vera che prende vita all’interno dei padiglioni di Rimini Fiera.

Al centro, in corrispondenza degli ingressi, c’è il cuore pulsante di Città Sostenibile, ricreato da uno spaccato di porzione di città, con gli alti ed evocativi skyline cittadini, dove trovano spazio le grandi eccellenze nazionali ed internazionali attive sui temi di sostenibilità.

Da questo cuore cittadino, in mezzo al quale si erge una grossa sfera terrestre, partono tutte le connessioni tecnologiche rappresentate da enormi tubi luminosi che percorrono l’intera città, andando idealmente incontro ai visitatori. I tubi passano dalle alte strutture in continua costruzione (e dove saranno presenti le pubbliche amministrazioni, piccole, medie e grandi imprese), raggiungono il parcheggio scambiatore, l’agorà (sede ideale per scambi di idee e connessioni con i mondi circostanti), l’area ateneo, dove saranno presenti studenti delle università italiane che frequentano corsi sui temi ambientali.

L’idea visiva dell’edizione 2014 è stata quella di mostrare un modello di città diffusa, che si connette al territorio, e integra tutto ciò che può migliorare la qualità della vita. Il 2015 ci riserva sorprese ancora più grandi…

Mobile Marketing in Italia (INFOGRAFICA)

febbraio 27, 2015 § Lascia un commento

mobilemarketing

Stop al dissesto, spuntano le piantine antifrana

febbraio 20, 2015 § Lascia un commento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un’altra eccellenza tutta italiana nel campo delle biotecnologie: si tratta di Bio Soil Expert, start up che utilizza sistemi biologici per risolvere problematiche dell’ambiente e del territorio.

Ne parlo su La nuova Ecologia di febbraio, QUI.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower